CORSO RLS (RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA)

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO FORMATIVO

L’Accordo Stato Regioni prevede che la formazione sulla sicurezza dei lavoratori abbia durata variabile in funzione del settore di appartenenza dell’azienda e sia composta da un modulo di carattere “generale” e un modulo di carattere “specifico”. Per tutti i settori la formazione “generale” ha durata di 4 ore e si pone l’obiettivo di formare i lavoratori in merito ai concetti generali di prevenzione e sicurezza sul lavoro. Il corso di formazione sulla Sicurezza dei Lavoratori Parte Generale è svolto con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere i partecipanti, sollecitarne l'interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza. Ciò permette di adattare i contenuti del corso alle esigenze degli stessi partecipanti. Ricordiamo che i Corsi si tengono in lingua italiana ed è necessaria la comprensione della lingua sia scritta che orale

 

MODULI

- Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori

- La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa

- La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica" ex D. Lgs. n.231/2001 e s.m.i.

- Il sistema istituzionale della prevenzione

- I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D. Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità

- I criteri e gli strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi

- La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi

- La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori

- Il documento di valutazione dei rischi (contenuti specificità e metodologie)

- Modelli di organizzazione e gestione della sicurezza

- Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d'opera o di somministrazione

- Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza

- La gestione della documentazione tecnico amministrativa

- L'organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze

- I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione

- Attrezzature di lavoro

- Rischio elettrico e lavori elettrici (norma CEI 11-27)

- Agenti chimici: REACH e CLP

- Videoterminali

- Il rischio da stress lavoro-correlato

- Rischi ricollegabili al genere, all'età e alla provenienza da altri paesi

- I dispositivi di protezione individuale

- La sorveglianza sanitaria

- L'informazione, la formazione e l'addestramento

- Le tecniche di comunicazione

- Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda

- La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza: natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

  La movimentazione manuale dei carichi: i rischi connessi con una delle attività più diffuse negli ambienti di lavoro

- Il D. Lgs. 81/08 e la movimentazione manuale dei carichi

- Metodologie per la valutazione dei rischi: la norma UNI ISO 11228-1 "Ergonomia – Movimentazione manuale – Parte 1: Sollevamento e spostamento" e il metodo NIOSH

- Il rischio derivante dalle operazioni di traino – spinta: la norma UNI ISO 11228-2 "Ergonomia – Movimentazione manuale – Parte 2: Spinta e traino"

- Gli strumenti per la misurazione delle forze di traino – spinta: il dinamometro

- Il rischio derivante dai movimenti ripetuti: la norma UNI ISO 11228-3 "Ergonomia – Movimentazione manuale - Parte 3: Movimentazione di piccoli carichi con grande frequenza" e la check list OCRA

- I rischi da movimentazione carichi per mezzo di attrezzature

- I lavori ad alto rischio: come valutare il rischio e gestire le attività con alta magnitudo di danno

- I lavori in quota e D. Lgs. 81/08

- Le procedure per effettuare lavori in quota in sicurezza: linee guida di riferimento

- Lavori in ambienti confinati: le linee guida di riferimento per la sicurezza

- Il D.P.R. 177/11 sulla qualificazione delle imprese operanti in ambienti confinati

- Come certificare i requisiti delle imprese operanti in ambienti confinati

- Rischio rumore e vibrazione: valutazione e misure di sicurezza

- Il rischio da campi elettromagnetici: i livelli di esposizione e gli obblighi previsti dal capo IV del D.Lgs. 81/08

- Il rischio da radiazioni ottiche artificiali (ROA) e il D. Lgs. 81/08

- La norma UNI 14255 "Misurazione e valutazione dell'esposizione personale a radiazioni ottiche incoerenti"

 

MODALITÀ DI EROGAZIONE

Come da indicazioni contenute nell’Accordo Stato-Regioni, Il corso di formazione deve essere integralmente svolto in Aula

 

DESTINATARI

Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (così come definiti nell'art. 2 del D.Lgs 81/08, Testo Unico sulla Sicurezza).

 

DURATA

Il corso ha la durata 32 ore

 

TITOLI RILASCIATI

Dopo aver risposto esattamente il 100% delle domande previste per il test di autoverifica finale, si riceverà:

•l’“Attestato di frequenza” al corso, in accordo con i contenuti previsti dal D.Lgs. 81/08 e l'accordo Stato-Regioni dello scorso 21/12/2011

 

COSTO

€ 75,00 IVA INCLUSA

 

DATE DEI CORSI

I corsi avranno inizio nelle date sotto indicate:

• 01 Luglio 2020

• 01 Agosto 2020

• 01 Settembre 2020

 

Per i corsi è possibile REGISTRARSIscegliere il corso di proprio interesse ed effettuare il pagamento tramite CARTA DI CREDITO, CARTA PREPAGATA, PAYPAL

Contattaci

Per maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima.

captcha

Copyright © 2018 Progetto Giovani | Via degli Orti, 4 | 90143 PALERMO

PIVA 02269510844 | Numero REA PA-261692 | Privacy - Note legali

Cerca